La classifica degli smartphone radioattivi più pericolosi al mondo

Nella scelta di un cellulare è importante sapere anche quanto questo sia dannoso per la nostra salute: ecco la classifica degli smartphone più radioattivi.

Ad oggi sono tantissime le persone che non vanno a dormire senza il proprio smartphone. Esistono però dei cellulari che assorbono più radiazioni di altre: la classifica completa.

Classifica smartphone radioattivi
Quali sono gli smartphone da evitare assolutamente (Via Pixabay)

Sono tantissimi i cittadini che ad oggi non vanno a dormire senza il proprio smartphone. In pochi però sanno che la certificazione ecologica della Germania per i telefoni cellulari si basa sul loro tasso di assorbimento delle radiazioni, nonostante non esistano prove scientifiche dell’impatto delle radiazioni e, quindi, non esistano criteri generali per i livelli di emissione non sicuri. Inoltre esiste un metodo per determinare le radiazioni emanate da un cellulare.

Infatti per determinare la quantità di radiazioni emesse da un telefono cellulare, gli scienziati utilizzano una metrica chiamata “tasso di assorbimento specifico” (SAR). Questa infatti è in grado di stimare la quantità di energia elettromagnetica irradiata dal telefono che viene assorbita dal corpo umano. Inoltre l’unità di misura utilizzata è il watt per chilogrammo. Di seguito quindi andremo a scoprire la classifica degli smartphone più radiattivi presenti sul mercato.

La classifica degli smartphone più radioattivi: la top 10

Classifica smartphone radioattivi
La top 10 degli smartphone più radioattivi (Via Pixabay)

Sono diversi gli smartphone dannosi per la nostra salute. Come detto il dato principali è proprio il tasso di assorbimento delle radiazioni. Giusto ai piedi della Top 10 troviamo smartphone noti come iPhone 8, Xperia XZ1 e iPhone 7. Andiamo quindi a vedere la top 10 dei cellulari che assorbono più radiazioni e quindi potenzialmente dannosi per la nostra salute. Ovviamente l’ultimo della classifica sarà il cellulare che assorbe più radiazioni.

LEGGI ANCHE: Whatsapp, così puoi recuperare tutti i messaggi cancellati | È facile

  • Huawei P9 Lite – Questo smartphone ha un tasso di assorbimento pari a 1,38 W/kg.
  • One Plus 5 – Il telefono multi SIM di OnePlus presenta un SAR di 1,39 W/kg.
  • Huawei Nova Plus – Per quanto riguarda questo smartphone il SAR con batteria più duratura è di 1,41 W/kg.
  • Huawei P9 – Questo device che possiede ben due telecamere Leica ha un SAR di 1,43 W/kg.
  • Huawei GX8 – Rimaniamo sempre nel colosso della tecnologia cinese. Infatti questo ha un SAR di 1,44 W/kg ed è tra i più potenti dell’azienda.
  • P9 Plus –  Ancora una volta troviamo uno smartphone Huawei. Questo ha un tasso di assorbimento specifico maggiore di altri (1,48 W/kg).
  • Lumia 630 – Mentre invece lo smartphone di Nokia ha un tasso di assorbimento specifico (SAR) di 1,51 W/kg, è l’unico prodotto dell’azienda finlandese a rientrare nella classifica.
  • Huawei Mate 9 – Ad aprire il podio ancora una volta è uno smartphone Huawei, questo è il più potente dell’azienda ed ha un SAR di 1,64 W/kg.
  • OnePlus 5T – Con un SAR di 1,68 W/kg, questo portatile dual-SIM ha il secondo valore più alto della classifica.
  • Xiaomi Mi A1 – A comandare la classifica poi ci pensa lo smartphone della Xiaomi con un SAR di 1,75 W/kg.

In questa classifica abbiamo visto che per quanto riguarda il tasso di assorbimento specifico nella Top 10, fatta eccezione per lo smartphone Nokia, troviamo tutti cellulari di una compagnia cinese.